4 Modelli di Macchina da Cucire Juki per Ogni Esigenza

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,75 out of 5)

Loading...

Juki è un’azienda giapponese che produce macchine da cucire fin dal 1945. Le macchine da cucire Juki si distinguono dalle macchine realizzate da altre marche, quali Singer, Pfaff ed altre, per tre caratteristiche:

  • sono dotate di motori molto silenziosi, ed a bassissimo consumo di elettricità
  • hanno prezzi altamente competitivi, e componenti di alta qualità e molto affidabili
  • anche i modelli di base hanno caratteristiche, quali componenti elettroniche o l’infila-ago automatico, che di solito sono disponibili nelle macchine da cucire di fascia media

Se non conosci Juki, e vuoi scoprire di più sulle macchine da cucire di questa marca, qui sotto trovi 3 modelli di macchina da cucire per uso domestico o anche professionale, ed un modello di macchina da cucire per uso industriale.


1. Macchina da Cucire Juki HZL-27Z

Piccola, compatta e dall’uso molto intuitivo, la Juki HZL-27Z è una macchina da cucire ideale per i principianti, ma anche per chi di solito realizza lavori di cucito più complessi. Infatti l’unica vera limitazione di questo modello è l’assenza di punti decorativi e di ricamo.

Macchina-da-Cucire-Juki

Per il resto la Juki HZL-27Z ha tutto ciò che ti serve:

  • 22 punti, che comprendono punti di utilità, punti per tessuti elastici, un asolatore in quattro tempi, ed una piccola selezione di punti decorativi
  • la griffe con trasporto a 7 ranghi, per far scorrere i tessuti in maniera agevole e regolare
  • la scocca in acciaio, che è un po’ una novità, dal momento che altri modelli, soprattutto le macchine da cucire Singer di primo prezzo, hanno la scocca in plastica
  • grazie al braccio libero potrai realizzare cuciture tubolari molto precise in poco tempo
  • l’area di cucitura è illuminata a LED, il che torna utile soprattutto quando devi lavorare tessuti dalle tinte scure
  • a differenza di altre macchine da cucire di primo prezzo, qui abbiamo anche l’infila-ago automatico

La selezione dei punti di cucito ha luogo mediante la manopola nera che trovi sul lato destro della scocca. Lungo la manopola trovi le illustrazioni di tutti i programmi di cucito disponibili, quindi scegliere il punto che fa al caso tuo è veramente facile. Allo stesso modo, per regolare la tensione del filo e la lunghezza dei punti di cucito basta usare gli appositi selettori che trovi sulla scocca.

Secondo noi la Juki HZL-27Z è dotata di alcune funzioni, quali l’infila-ago automatico ed il trasporto a 7 ranghi, che di solito trovi solo su macchine da cucire dal prezzo superiore. La scocca in acciaio rende questo modello un po’ più pesante degli altri – la HZL-27Z pesa 7,5 chili. Però quanto a compattezza questa macchina da cucire Juki è imbattibile, poiché misura appena 35,3 x 15,5 x 25,4 cm. Nella confezione della Juki HZL-27Z trovi il reostato, una valigetta rigida per il trasporto della macchina, ed una discreta gamma di accessori:

  • il taglia-asole
  • 3 piedini: per le asole, per le cerniere, per il zig-zag
  • la copertura antipolvere
  • spoline ed aghi di ricambio
  • uno spazzolino
  • una piccola scatola di accessori
  • un DVD, ed il libretto di istruzioni in italiano

 


2. #PREFERITO DAGLI UTENTI: Juki HZL LB5100

Qui invece abbiamo una macchina da cucire consigliata soprattutto agli amanti del quilting e del patchwork.

Ad un prezzo veramente competitivo, la Juki HZL LB5100 ti offre:

  • una gamma di 100 punti di cucito, con una ricca selezione di punti decorativi. La selezione dei punti di cucito e della loro larghezza ha luogo mediante i pulsanti che trovi accanto allo schermo a cristalli liquidi
  • una velocità massima di cucitura che raggiunge i 700 punti al minuto. Per questo tipo di cucitura però ricorda di usare il pulsante start/stop anziché il reostato
  • la possibilità di arrestare l’ago sia in alto che in basso, e di effettuare cuciture di ritorno
  • guide di riferimento, per create trapunte e patchwork sempre molto regolari
  • il crochet rotativo inserito in uno sportellino trasparente, per tenere sempre la spolina sotto controllo
  • l’infila ago automatico, e la possibilità di cucire con ago doppio
  • il braccio libero, per realizzare qualsiasi tipo di cucitura tubolare

La Juki HZL LB5100 è tra le macchine da cucire preferite da tutti gli amanti del patchwork e del quilting. Ma con questo modello puoi realizzare molto altro ancora. Considera che il sistema di trasporto ti permette di cucire il jeans senza sforzo, ma anche di lavorare in modo regolare tessuti molto delicati e sottili. Poi puoi anche disinnestare la leva del trasporto automatico, e cucire a mano libera, realizzando progetti straordinari ed unici.

La Juki HZL LB5100 è ideale anche per chi frequenta corsi di cucito, poiché è molto facile da trasportare. La macchina pesa solo 5,6 chili, ha dimensioni di 40 x 29 x 18 cm, ed è dotata di una comoda maniglia. In dotazione con la tua Juki HZL LB5100 trovi i seguenti accessori:

  • 6 piedini: standard, per le cerniere, per le asole, un piedino aperto trasparente, uno per il sopraggitto, uno per gli orli invisibili
  • aghi di ricambio
  • le spoline
  • 3 fermarocchetti, dalle dimensioni piccola, media e grende
  • un apriasole dotato di spazzolino
  • un piccolo cacciavite
  • il reostato
  • la valigia per il trasporto
  • il manuale di istruzioni

 


3. Macchina da Cucire Meccanica Juki

Se invece preferisci le macchine da cucire meccaniche perché le trovi più affidabili dei modelli computerizzati, abbiamo pensato anche a te, scegliendo un modello di macchina da cucire Juki meccanico.

Macchina-da-Cucire-Juki

Qui trovi:

  • 21 diversi punti di cucito, che includono punti di utilità, per tessuti elastici, zig-zag ed i punti decorativi più comuni, quali il punto conchiglia
  • la griffa a scomparsa, per l’inversione dei punti
  • il piedino ad alzata doppia, che ti permette di lavorare il jeans ed i tessuti più spessi con il minimo sforzo
  • il braccio libero, per le cuciture tubolari
  • l’infila-ago automatico, ed un asolatore automatico
  • il piano di lavoro illuminato a LED

Questo modello misura 41 x 17,7 x 30,8 cm e pesa 8 chili. Molte persone pensano che la macchina da cucire migliore sia quella con più punti di cucito. Ma in realtà la qualità della macchina da cucire si nota dal sistema di trasporto, dalla velocità di cucito, e dalla silenziosità del motore. La macchina da cucire meccanica Juki da questo punto di vista non ha nulla da invidiare al modello precedente. Si tratta di un modello ideale per i principianti, poiché molto facile da usare, ma adatto anche a sarti e sarte con più esperienza.

 


4. Macchina da Cucire Industriale Juki DDL-8100e

La macchina da cucire industriale non è un acquisto che si fa tutti i giorni. Ma abbiamo scelto di presentarti la Juki DDL-8100e, perché sempre più persone scelgono di fare il grande salto dalla macchina da cucire professionale ai modelli industriali. Si tratta soprattutto di chi ha negozi di sartoria o anche botteghe di artigianato, e lavora con volumi che sono difficili da realizzare usando macchine da cucire con velocità nell’ordine dei 700/800 punti al minuto.

Macchina-da-Cucire-Juki

A tutte queste persone spesso serve una vera macchina da cucire industriale. Quindi dai un’occhiata alla Juki DDL-8100e, nota la forma affusolata della scocca, ed il piano di lavoro ampio. In ben 40 chili di peso, qui hai uno strumento altamente professionale, che ti permette di:

  • raggiungere una velocità massima di cucito di 4500 punti al minuto
  • ridurre al minimo la manutenzione della macchina da cucire, poiché questo modello è auto-lubrificante
  • lavorare i tessuti più diversi, anche quelli più spessi, grazie ad un piedino dall’alzata massima di 1,3 cm
  • raggiungere una produttività massima, grazie alla sua facilità d’uso ed anche alla maniglia ergonomica, che permette all’operatore di tenere la maniglia sempre in posizione perfetta, con il minimo sforzo

Secondo noi questa macchina conviene, e non solo per il suo prezzo. La Juki DDL-8100e è stata progettata per ridurre al minimo sia le vibrazioni che il rumore prodotto dal motore. Se vuoi fare un uso domestico della Juki DDL-8100e, o anche usarla in atelier o nel tuo negozio riuscirai a lavorare in maniera abbastanza silenziosa. A chi deve usare questo prodotto in fabbrica diciamo che la Juki DDL-8100e è fabbricata nel rispetto delle ultime norme di protezione ambientale.

Se stai pensando di acquistare la Juki DDL-8100e, considera che questo prodotto è venduto completo di tavolo da lavoro, e dall’apposito supporto per le bobine di filato. Questo modello è venduto in due diverse versioni, l’una dotata di spina italiana, e l’altra con una spina di tipo britannico. Quindi ti consigliamo di contattare il venditore, e di verificare il tipo di spina, poiché per usare la Juki DDL-8100e potresti aver bisogno di un adattatore.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,75 out of 5)
Loading...

 

Hai domande o osservazioni? Scrivici nei commenti

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.